LAC

Il Museo d’arte della Svizzera italiana, Lugano nasce dall’unione del Museo Cantonale d’Arte e del Museo d’Arte di Lugano. Al LAC propone linee espositive volte ad approfondire l’arte moderna e contemporanea, a Palazzo Reali – storica sede del Museo Cantonale – presenta opere che spaziano dagli inizi del Quattrocento fino alla prima metà del Novecento.

 

Markus Raetz

30.01.2016 – 01.05.2016

La prima mostra monografica ospitata dal MASI Lugano è dedicata a Markus Raetz, uno dei protagonisti della scena artistica svizzera contemporanea e nasce da una collaborazione con il Kunstmuseum di Berna e il Musée Jenisch di Vevey che ne hanno ospitato le prime tappe nel 2014. A Lugano la mostra assume particolare rilevanza, è infatti la prima personale a lui dedicata in Ticino e include una nuova installazione realizzata appositamente per l’occasione. Oltre 150 opere ripercorrono il percorso artistico di Raetz dagli anni Settanta ad oggi e quindi le tematiche che ne costituiscono il fil rouge, in primo luogo il costante interesse per il fenomeno della percezione che egli esplora grazie a una serie di soggetti ricorrenti come le parole, i paesaggi e le vedute o ancora le fisionomie e i volti. Grazie a un approccio al tempo stesso ludico e concettuale Raetz crea incisioni, disegni e sculture in cui questi soggetti, in apparenza semplici e accessibili, rivelano la complessità della realtà che ci circonda.

http://www.masilugano.ch/it/484/markus-raetz

La collezione

Con l’apertura della nuova sede museale al LAC, il Museo d’arte della Svizzera italiana ha finalmente occasione di esporre la propria collezione permanente con continuità. Presentare allo stesso tempo le collezioni e le mostre significa evidenziare il nesso imprescindibile fra il patrimonio artistico del Museo e i diversi episodi espositivi temporanei. Rispetto all’ampiezza del patrimonio artistico custodito dall’Istituto, l’allestimento propone una precisa selezione di opere, che verrà rinnovata ogni anno, proponendo di volta in volta approcci di lettura diversificati per meglio evidenziare la ricchezza della collezione permanente del Museo in cui sono confluite le raccolte del Museo d’Arte di Lugano e del Museo Cantonale d’Arte, con le loro nuove acquisizioni, donazioni e depositi a lungo termine.

http://www.masilugano.ch/it/526/nuove-consonanze

Aleksandr Rodčenko

Aleksandr Rodčenko

27.02-08.05.2016

In contemporanea all’esposizione “Markus Raetz”, il Museo presenta una mostra monografica dedicata a un protagonista assoluto dell’arte del XX secolo, Aleksandr Rodčenko (1891-1956).

Esponente di punta dell’avanguardia russa Aleksandr Rodčenko (1891–1956) rivoluzionò il mondo della grafica, del design, della fotografia. Attraverso le più di trecento opere in mostra fra stampe vintage, fotomontaggi, riviste e manifesti dell’epoca, è possibile cogliere appieno la forza di questo innovatore e apprezzare il carisma che esercitò tanto sui colleghi artisti che sui letterati, i registi, gli intellettuali che furono suoi compagni di strada.

 

http://www.masilugano.ch/it/488/Aleksandr-rodchenko

Collezione Olgiati

SULLA CROCE
Dal 18.03 al 22.05.2016

In occasione del Giubileo straordinario indetto da Papa Francesco per l’anno 2016, la Collezione Giancarlo e Danna Olgiati presenta un allestimento dedicato al simbolo della Croce.

A cura di Danna Olgiati

ingresso gratuito

http://www.collezioneolgiati.ch/8/sulla-croce

Ritiro cataloghi

Cari Soci,
al fine di contenere i costi, il Museo Cantonale d’Arte, in accordo con l’Associazione, chiede cortesemente ai Soci di ritirare personalmente i cataloghi delle mostre e le pubblicazioni al bookshop del Museo Cantonale d'Arte.

SSAS: Società di storia dell’arte in Svizzera

Da quest’anno l’Ufficio della Svizzera italiana SSAS, diretto da 10 anni da Simona Martinoli, ha sede al Museo Cantonale d’Arte.

L’apertura della nuova sede, resa possibile grazie alla disponibilità del Museo Cantonale d’Arte, rafforza la presenza della SSAS nelle regioni italofone della Svizzera e le conferisce maggiore visibilità, facilitando i contatti con le istituzioni e gli studiosi attivi sul territorio.

Dal 1880 la Società di storia dell’arte in Svizzera documenta e studia il patrimonio architettonico e artistico elvetico, ne diffonde la conoscenza e ne promuove la conservazione.

Per ulteriori informazioni potete contattare: Dr.ssa Simona Martinoli, martinoli@gsk.ch

Multipli

Sono ancora aperte le sottoscrizioni per l’acquisto di Alias Glass e Alias Box realizzati da Amedeo Martegani.

Inoltre sono ancora disponibili alcuni multipli dell'opera Le jeune dessinateur Multiplo edito da ProMuseo, realizzato dal noto artista Giulio Paolini.

Il Multiplo è pubblicato nel libro d'artista L'autore che credeva di esistere di Giulio Paolini, in vendita al bookshop del Museo Cantonale d'Arte. I Soci che hanno acquistato un Multiplo possono ritirare la copia omaggio del volume al bookshop del Museo Cantonale d'Arte, tutti gli altri Membri dell'Associazione hanno diritto allo sconto del 50% sul prezzo di copertina.

Giulio Paolini
L'autore che credeva di esistere

Lingua:Italiano/Inglese

Cantieri aperti

Cronologia degli eventi che segnano la collaborazione tra MCA e Md’A di Lugano:

 

Primavera 2008
ProMuseo sostiene finanziariamente il primo progetto espositivo congiunto tra MCA e Md’A intitolato “Enigma Helvetia”, Lugano, 27 aprile – 17 agosto 2008.
 

Maggio 2010
Firma della Convenzione fra Cantone Ticino e Città di Lugano per la collaborazione tra MCA e Md’A.
 

Gennaio 2011
Pieghevole del programma annuale congiunto delle attività espositive del MCA e del Md’A.
 

Agosto 2011
Marco Franciolli assume la direzione congiunta del MCA e del Md’A

Proposte dei Soci

Il singolo Socio, i Membri di Comitato ProMuseo, i professionisti del MCA, possono segnalare visite a mostre o eventi che ritengono di particolare interesse per tutti i Membri dell’Associazione.
Possono inviare una mail a info@amicipromuseo.ch indicando i dettagli del loro suggerimento.

Audio/video Press

Trasmissione radiofonica
Futuro in discussione? la politica culturale a Lugano,

in Moby Dick, RSI rete 2, sabato 11 giugno 2011, ore 10.00. Interviene il Presidente di ProMuseo Giancarlo Olgiati.

-1, Collezione Giancarlo e Danna Olgiati

RSI/LA1 Speciale Arte 22.06.2012